Come diceva il caro Troisi, “Chilla era ‘a salute”